Shopping cart close

QUALITY CONTROL OPERATOR

SCOPO DELLA POSIZIONE (PURPOSE)
  1. Addetto controllo qualità in accettazione
Esegue controlli sui materiali acquistati dalla Ognibene, o sulle lavorazioni eseguite esternamente, allo scopo di garantire la piena conformità ai requisiti:  
  • Esecuzione delle procedure di controllo qualità sul materiale in ingresso conformemente al Piano di Controllo e alle linee guida elaborate dall’Assicurazione Qualità: dallo stato di controllo alle quote da controllare, dalla verifica dei certificati sui materiali all’Isir.
Il Controllo Qualità ha la responsabilità di effettuare i controlli previsti e deliberare o bloccare il materiale.
  • Utilizzare gli strumenti di misura idonei a garantire il controllo dei pezzi: macchine tridimensionali DEA e Zeiss, rotondimetro, durometro, quantometro, strumenti di misura generici;
  • Individuare eventuali anomalie di prodotto e attivarsi per ricercare e proporre eventuali soluzioni e/o migliorie. Il prodotto di fornitura non conforme deve essere identificato, registrato, valutato da cui scaturirà una decisione circa la non accettabilità dei materiali così da attivare gli enti a valle (uff. acquisti) per le opportune azioni.
  • Registrare e gestire i dati sia in forma cartacea che in forma elettronica nel software Quarta. Le modalità di utilizzo di Quarta sono descritte nel manuale d’uso fornito dal produttore.
  • Prima dell’avvio di un regolare rapporto di fornitura il controllo qualità in accettazione esegue un controllo di benestare della fornitura. Il controllo è documentato sula rapporto iniziale di campionatura, Initial Sample Inspection Report “ISIR”;
  • Mantiene i contratti con i fornitori per individuare la soluzione di prodotto che consentano di raggiungere lo standard qualitativo richiesto.
 
  1. Addetto al controllo di processo
Esegue controlli sulle linee di lavorazione interna allo scopo di garantire la conformità alle specifiche interne ed esterne dei prodotti lavorati:
  • Elaborazione dei Piani di controllo, cartacei o sul software Quarta, definendo le prescrizioni su cosa, come e quanto controllare per garantire la conformità alle specifiche dimensionali e di processo relative alla lavorazione;
  • Esecuzione della delibera di inizio produzione sulla base del Piano di controllo per garantire la completa conformità della lavorazione. Il controllo deve essere documentato tramite il Rapporto di Inizio Produzione (RIP);
  • Utilizzare gli strumenti di misura idonei a garantire il controllo dei pezzi: macchine tridimensionali DEA e Zeiss, rotondimetro, durometro, quantometro, strumenti di misura generici;
  • Gestione del prodotto non conforme durante le fasi di lavorazione: identificazione, registrazione, valutazione e decisione così da attivare gli enti a valle per adottare le opportune azioni;
  • Effettuare valutazioni sui dati di controllo tramite la funzione Analisi SPC del software Quarta allo scopo di migliorare lo svolgimento del processo produttivo;
  • Registrazione e gestione dei dati sia in forma cartacea che in forma elettronica;
  • Mantenere i contratti con le funzioni di produzione per individuare la soluzione di prodotto che consentano di raggiungere lo standard qualitativo richiesto.
  • Esegue controlli visivi previsti da specifici piani di controllo riscontrando le difettosità e verificando se rientrano oppure no nei criteri di accettabilità previsti da OBS 490 e Q_10_17.
 
  1. Addetto al controllo finale e delibera
Esecuzione dei controlli di montaggio, collaudo e delibera del prodotto finito allo scopo di garantire la conformità del prodotto finito ai requisiti:  
  • In Ognibene sono gli operatori ad eseguire su tutti i prodotti un collaudo funzionale e di tenuta al 100%. L’addetto al controllo qualità garantisce una sorveglianza sulla qualità del prodotto uscente attraverso controlli a campione;
  • Se il cliente richiede un controllo di delibera finale, sarà l’addetto al controllo qualità ad effettuare il controllo finale/delibera;
  • Esecuzione di controlli di campionature per prototipi e inizi produzione di serie;
  • Utilizzare gli strumenti di misura idonei a garantire il controllo dei pezzi: macchine tridimensionali DEA e Zeiss, rotondimetro, durometro, quantometro, strumenti di misura generici;
  • Gestione del prodotto non conforme durante le fasi di collaudo finale: identificazione, registrazione, valutazione e decisione così da attivare gli enti a valle per adottare le opportune azioni;

QUALIFICATIONS AND SKILLS

COMPETENZE RICHIESTE (QUALIFICATIONS)
Conoscenze necessarie (Knowledge):
  • K10 Microsoft Word
  • K11 Microsoft Excel
  • K12 Microsoft Power Point
  • K14 SAP
  • K16 Statistica
  • K20 Disegno meccanico
  • K24 Strumenti di misura
  • K27 Lettura WPS
  • K28 Conoscenza WPQR
Conoscenze specifiche (Specific Qualifications):
  • S1 Quarta
  • S9 SPC
  • S40 ISO 9001
  • S46 Qualifica CND UNI EN ISO 9712 (per addetti controllo di processo e tecnico di laboratorio)
  • S49 Titolo di studio: Diploma di istituto tecnico
  • S99 Qualifica UNI EN ISO 9712 controlli visivi 2° livello
  • S99 Sistema WCM e, in particolare, le conoscenze di Quality Control
Conoscenze linguistiche (Language Knowledge):
  • K8 Lingua italiana: madrelingua
  • K1 Lingua inglese: intermediate
Abilità trasversali (Cross Abilities):
  • C1 Orientamento al risultato
  • C2 Attenzione all’ordine, alla qualità e all’accuratezza
  • C3 Spirito d’iniziativa
  • C5 Problem finding
  • C6 Problem solving
  • C23 Capacità di analisi causa - effetto

We use cookies to improve your experience on our website. By browsing this website, you agree to our use of cookies.