Ognibene Power finanzia una borsa di studio per le studentesse di Ingegneria Meccatronica di UNIMORE

Olmes Ognibene ha sempre creduto nei giovani e nel loro potenziale: Claudio, infatti, aveva solo 15 anni quando è entrato in azienda non come semplice spettatore, ma con un ruolo attivo e la possibilità di firmare atti legali.

C’è un altro valore molto importante che Olmes ci ha trasmesso: la parità di genere.
Al suo fianco, fin dal 1953, c’è sempre stata sua moglie Amneris.
Oggi vice presidente dell’azienda è Cristina e Irene, figlia di Claudio, è membro del CdA.

Con l’intento di onorare i valori che Olmes ci ha trasmesso e con l’obiettivo di incoraggiare le studentesse a realizzare i propri sogni, lasciando la propria impronta nel mondo STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) in occasione del 100° anniversario dalla nascita del nostro fondatore abbiamo deciso di assegnare una borsa di studio del valore di 5 mila euro a una studentessa meritevole del primo anno del corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccatronica di UNIMORE per l’anno accademico 2023/2024.

«Nostro padre guardava avanti e credeva nelle potenzialità dei giovani – sottolinea Cristina Ognibene – Vogliamo continuare a seguire il suo esempio perché soltanto così continueremo a far crescere l’azienda: grazie al talento delle persone, alla grinta e all’intuito».