Ognibene Power sostiene un importante progetto per la propria città

Reggio Emilia si prepara a diventare sede universitaria di eccellenza per la Meccatronica e nuovo polo del Digitale, grazie al contributo delle istituzioni e delle imprese locali.
La costituzione del Comitato “Reggio Città Universitaria” dà infatti avvio al progetto da 9,5 milioni di euro per la riqualificazione dell'ex Seminario della città, destinato a divenire entro Ottobre 2020 il terzo dipartimento universitario di Reggio Emilia.
Si prevedono aule e laboratori per un totale di circa 1.500 posti, 120 alloggi di studentato, 200 posti auto ed un’area esterna destinata ad attrezzature sportive.
Al progetto di UNIMORE contribuiranno Comune, Provincia, Fondazione Manodori, Camera di Commercio e Unindustria, ai quali si affiancano imprese private del territorio, tra cui Ognibene Power, che da sempre è sostenitrice dello sviluppo delle nuove conoscenze digitali, divenute ormai le vere protagoniste della quarta rivoluzione industriale.